© 2017 Associazione Incontriamo Onlus created with Wix.com

GIOVANI CONNESSI E IN DIALOGO

Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di rilevaza regionali in attuazione degli accordi Stato Regione FVG 27.12.2017 – Codice del Terzo Settore.

Il progetto presentato dall'Associazione di volontariato "Incontriamo" di Sagrado è finalizzato a sensibilizzare alle attività di volontariato gli studenti di alcuni istituti (Liceo "Percoto" di Udine, Liceo "Uccellis" di Udine, Liceo “Marinelli” di Udine, Liceo "Einstein" di Cervignano, Corso diurno e serale Oss “Ceconi” di Udine, “Pertini” di Monfalcone e ISIS "Alighieri" di Gorizia) con i quali esiste già una convenzione in essere con l'Associazione “Incontriamo”. Si precisa che tutte le attività di volontariato saranno inserite a pieno titolo nell' ALTERNANZA SCUOLA LAVORO.

Le attività di volontariato saranno indirizzate lungo quattro percorsi interagenti, legati fra loro dal minimo comune denominatore della lotta alla discriminazione e al pregiudizio. Nello specifico:

  1. Prevenzione del fenomeno del bullismo e cyberbullismo. I giovani volontari supporteranno gli educatori e gli esperti dell'Associazione MEC (Media Educazione Comunità) di Udine e dell’associazione Psicoattività Onlus di Gorizia promuovere percorsi di sensibilizzazione nelle scuole sulle dinamiche di gruppo, sulle motivazioni alla base dei comportamenti a rischio on line e sulle possibili strategie per prevenire il fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Su questo punto collaborerà anche l’Azienda Sanitaria Basso Friulana – Isontina.

  2. Prevenzione della violenza di genere. I giovani volontari supporteranno gli educatori e gli esperti delle Associazioni Zero Tolerance di Udine e S.O.S. Rosa di Gorizia (associazioni che operano a sostegno delle donne vittime di violenza) per promuovere percorsi di sensibilizzazione nelle scuole sulla prevenzione della violenza di genere.

  3. Volontariato con utenza anziana e disabili. I giovani volontari saranno impegnati in attività di animazione presso strutture per anziani, centri diurni, centri Alzheimer, dislocati nelle province di Udine, Gorizia , Pordenone e Trieste.

  4. Volontariato con utenza con disagio psichico. I giovani volontari saranno impegnati in progetti del Dsm Aas4, con particolare riferimento all' organizzazione delle manifestazioni culturali avviate dalla Comunità nove con gli ospiti del Centro diurno.

Volontari 4.0

I giovani scoprono l'Europa e la vivono nel volontariato

L’Europa per i giovani è un’opportunità in continua evoluzione. Attrazione e timore si fondono nella visione di un futuro sempre più connesso e di grande dinamismo.  L’apertura al confronto interpersonale, interculturale e interreligioso trova i ragazzi, ancora oggi, mancanti di strumenti interpretativi degli avvenimenti e delle dinamiche che li determinano.  

Dalle esperienza passate si intende presentare un percorso aggiornato dell’esperienza vissuta e dall’evoluzione che in questi due anni l’Europa ha segnato e da nuovi elementi arricchenti che abbiamo reputato indispensabili per il migliore risultato del progetto..

All’obiettivo generale di fornire ai giovani del territorio gli strumenti per gestire in modo pro-attivo gli input provenienti dall’Europa e dal proprio contesto geografico-sociale. Se tale percorso era perseguito con la formazione, le attività di volontariato e la partecipazione, con Volontariato 4.0 si è voluto accrescere tale percorso proponendo la creazione di nuove competenze e capacità dichiarabili.

Il processo di formazione e conoscenza delle proprie capacità di cittadino non solo da un punto di vista pratico e teorico seguirà la sperimentazione di percorsi stage e/o Alternanza scuola lavoro. La cittadinanza attiva è una cittadinanza 4.0: è una commistione dei “classici” diritti e doveri che ogni membro di una collettività possiede con l’aggiunta di un insieme di poteri e responsabilità che possono trovare espressione in attitudini e soprattutto nuove competenza.

Per tale ragione “Volontari 4.0”, nella sua riscrittura prevedrà 3 macro fasi: la formazione, la pro-attività ed l’esperienza lavorativa. Il progetto è finanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia (Cittadinanza attiva) e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.

Insieme in Volo

Progetto finanziato dalla L.R. 23/2012, art. 9

Il progetto si svilupperà in un cammino di 12 mesi, alla cui fase di promozione presso le scuole superiori, università e centri giovanili della regione si proporrà una intensa fase formativa.

Alle attività: di formazione segue il programma di attività settimanali di animazione (tante letture, canti, feste, giochi di memoria), accompagnamento (uscite al parco, al mercato o per un caffè, al mercato, al cinema, in pizzeria) e di … “Corsi” (corsi di computer, sicurezza stradale, sostegno e doposcuola).

La promozione mirata. Per un progetto che ha l’obbiettivo di avvicinare i giovani si svilupperà un canale esclusivo a favore dei giovani.  Stampati di materiale specifico e grafica definita da diffonder tramite il WEB. Per la diffusione dei nostri appuntamenti e iniziative si usano il nostro sito, i social network, apposite mail list.

Get Up and Go

Percorso esperenziale peri giovani con il mondo della disabilità e del disagio (Terminato)

Tanti giovani oggi cercano di fare qualcosa che possa essere interessante e nel contempo utile. I ragazzi donano il loro tempo a chi è più solo ed in difficoltà costruendo nuovi ponti di comunicazione e comprensione. Nasce così l'esperinza Get Up and Go, che mira ad impegnare i giovani a crescere civicamente ed individualmente creando forti legami con le persone e la mutevole e complessa realtà della vita.

W.LA.SCUOLA: Welfare, LAvoro e SCUOLA

L'universtà si avvicina al progetto è crea nuovi stimoli (Terminato)

Il progetto “W.LA.Scuola” mira ad aprire le porte degli istituti scolastici agli enti di attività volontaristiche per fornire ai giovani un trait d’union tra le competenze formative dell’istituzione scolastica, il contesto socio-territoriale d’appartenenza e il mondo del lavoro. Tramite le attività di formazione frontale e pratica, i giovani avranno la possibilità di conoscere un aspetto poco noto della cittadinanza attiva: il volontariato.

Volontari 3.0

Attività ragazzi delle scuole nel sociale (Terminato)

In un contesto europeo sempre più dinamico e aperto al confronto interpersonale, interculturale e sociale i giovani si trovano spesso disarmati di fronte a una mole impressionante di input esterni che non sanno come recepire e metabolizzare. Il progetto “Volontari 3.0” si pone come obiettivo generale quello di fornire ai giovani del territorio gli strumenti per gestire in modo pro-attivo gli input provenienti dall’Europa e dal proprio contesto geografico-sociale tramite formazione, volontariato e partecipazione. L’associazione Incontriamo si pone come intermediario in questo processo di formazione e conoscenza delle proprie capacità di giovane cittadino non solo da un punto di vista pratico, ma anche ed in primis teorico. La cittadinanza attiva è una cittadinanza 3.0: è una commistione dei “classici” diritti e doveri che ogni membro di una collettività possiede con l’aggiunta di un insieme di poteri e responsabilità che non possono trovare espressione se non conosciute nella loro interezza.

Welfare Scuole - Wefare Università

Contina promossa da fondazione CARIGO a favore dei giovani (Terminato)

Il seguente progetto, che si articola in due azioni pilota principali, si pone come obiettivo principale la sensibilizzazione dei giovani al volontariato e al rispetto della diversità. Una relazione chiara e coordinata è il principio alla base dell’idea progettuale, che vede la partecipazione di numerosi partner all’interno di un consorzio progettuale.

1 / 1

Please reload